Perché investire in argento in 5 punti!

L’argento è un bene estremamente sottovalutato: storicamente un’oncia d’oro permette di comprare 15 once d’argento. Si è stimato che il prezzo dell’argento raddoppierà seguendo il prezzo dell’oro.;

L’argento metallico è stato usato per secoli come moneta: è duraturo, divisibile, raro e utile. È solo da poco tempo che le banconote hanno preso il posto dell’argento. I governi non sono alla prima esperienza coi problemi della moneta fiduciaria, e sono sempre ritornati al metallo;

L’argento è cinque volte più raro dell’oro e la domanda è tale che i produttori non possono assecondarla. La produzione d’argento è deficitaria da 15 anni ed esso, anche se praticamente indistruttibile, è parzialmente recuperabile;

Ad eccezione del petrolio, l’argento è la materia prima più usata nell’industria. Viene usato nei telefoni, macchine fotografiche, computer, cellulari ecc…;

Numerosi certificati di possesso sono stati venduti ma in realtà non esiste abbastanza argento per rispondere ad un’eventuale richiesta di consegna… quest’offerta cartacea limita il rialzo dei prezzi, ma la fuga verso beni rifugio tangibili (e dunque verso l’argento fisico) farà fallire questo tipo d’investimento (ETF…) assieme al corso dell’argento. Per evitare ogni rischio della controparte, dovrete detenere dell’argento sotto forma FISICA;

©2018 MMultimedia

Log in with your credentials

Forgot your details?